ALTRI

Corso Gestione del conflitto

Il corso vuole fornire gli strumenti per un efficace ed efficiente risoluzione del conflitto sia in ambito civile che tributario avvalendosi delle principali tecniche di mediazione.

  • Offerta disponibile
  • € 200,00 - € 29,00

Il conflitto viene definito come lo stato di tensione che una persona ha, nel momento in cui riscontra bisogni, desideri, impulsi e motivazioni contrastanti. La tensione nasce a causa di forze contrapposte che indirizzano la persona a prendere una decisione piuttosto che un’altra.

Questo corso è un manuale pratico per la risoluzione alternativa dei conflitti. Una guida aggiornata e completa sulla mediazione, sia nella sua connotazione più classica, quella civile, sia in quella più “discussa” e moderna, quella tributaria.

Questo strumento di risoluzione del conflitto, alternativo al giudizio, viene ripercorso alla luce delle più recenti ed innovative pronunce della Giurisprudenza e delle novità normative, anche attraverso l’esame di numerosi casi pratici.

Il corso si pone l’obiettivo di fornire gli strumenti per un efficace ed efficiente risoluzione del conflitto sia in ambito civile che tributario avvalendosi delle principali tecniche di mediazione.

Acquisiti gli elementi utili per comprendere la possibilità di gestire il conflitto da diversi punti di vista, anche l’applicazione in azienda potrà consentire maggiore serenità ed efficienza.
Il corso è rivolto ai non addetti, a soggetti non già preparati che vogliono occuparsi in prima persona dell’apprendimento e applicazione dei principi ma anche a chi intende approfondire da un diverso punto di vista le competenze già acquisite in materia.
Il corso si sviluppa in quattro moduli della durata di un’ora ciascuno sui seguenti argomenti:

La mediazione civile e tributaria a confronto: Tecniche di mediazione


• La mediazione e l’attuale quadro normativo
• Perché la mediazione civile: vantaggi e benefici in genere
• Mediazione civile facilitativa
• Mediazione civile valutativa
• Mediazione tributaria
• Tecniche di mediazione: contraddittorio e incontri separati
• Competenze relazionali del mediatore
• Competenze relazionali del consulente
• Le due mediazioni a confronto: sviluppo competenze trasversali e reciprocità